sabato 2 marzo 2019

Melito di Napoli - Centro antiviolenza Terra Viva: femminicidio Norina Matuozzo da tempo denunciamo "su Napoli Nord è emergenza violenza di genere"

Melito di Napoli - Centro antiviolenza Terra Viva: femminicidio Norina Matuozzo da tempo denunciamo "su Napoli Nord è emergenza violenza di genere"  
Apprendiamo con sgomento del brutale femminicidio della giovane donna Norina Matuazzo avvenuto questa mattina sul territorio del comune di Melito di Napoli.
Come centro antiviolenza ricadente nel territorio dell’ambito N 16, non abbiamo mai ricevuto segnalazioni inerenti la giovane vittima della folle violenza di questa mattina – centro antiviolenza Terra Viva  - da molto tempo ci occupiamo di violenza di genere e denunciamo che il territorio di Napoli Nord è estremamente colpito da questo odioso fenomeno. Proprio per questo motivo da alcuni mesi abbiamo proposto presso il Comune di Melito di Napoli e all’Ambito Territoriale N 16, un progetto che ha come obiettivo il rafforzamento della rete antiviolenza su questi territori e la divulgazione delle informazioni necessarie per rivolgersi al Centro antiviolenza Terra Viva, proprio per aumentare la prevenzione ed evitare simili tragedie. L’Amministrazione del comune di Melito di Napoli che è capofila per l’Ambito Territoriale N16, proprio in questi mesi si è impegnata ad approvare il progetto presentato per rafforzare l’attività di prevenzione contro la violenza sulle donne e i minori messa in atto dal centro antiviolenza Terra Viva, su tutto il territorio di ambito. Alla luce di questa assurda tragedia, certamente è giunto il momento di accelerare la messa in atto del progetto presentato.




lunedì 4 febbraio 2019

Grande successo per il convegno le Emergenze Sociali del territorio di Napoli Nord


Enorme è stato il successo e la partecipazione, un’aula consiliare gremita di persone interessate ai temi affrontati. Domenica il convegno “Le Emergenze sociali del territorio- Legalità, Violenza, Bullismo, Ambiente, Lavoro”, Coscienze i minori vittime e carnefici, che si è svolto alle ore 10:30 presso l’aula Consiliare del Comune di Qualiano (NA), con il patrocinio morale del Comune di Qualiano, ha riscosso un grande successo tra la cittadinanza. 
Tutti gli interventi sono stati eccellenti ed illuminanti.

Ringraziamo per questo il Prof. Angelo Zanfardino per aver sapientemente moderato l'evento, i relatori, Prof. Fulvio Gigliotti Membro del Consiglio Superiore della Magistratura, il Dott. Cesare Sirignano Sostituto Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, l’On. Alessandro Amitrano Segretario della Camera dei Deputati, la Dott.ssa  Maria Di Mauro Sostituto Procuratore DDA Procura della Repubblica Napoli, la Dott.ssa Claudia De Luca Sostituto Procuratore presso il Tribunale dei minorenni di Napoli, il Prof. Samuele Ciambriello Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, la Prof.ssa Maria Luisa Iavarone Fondatrice dell’Associazione ARTUR, Giuseppe Franco dell’Associazione Parthenope Unita, Salvatore De Maio Sottufficiale Arma CC in congedo Fondatore Associazione Terra Viva e Centro antiviolenza.

Inoltre ringraziamo il Dott. Raffaele De Leonardis Sindaco del Comune di Qualiano e tutta l'amministrazione comunale, l’Assessore agli eventi e spettacoli BonaventuraCerqua, l’Assessore con delega al personale e al terzo settore SabatinoFranzese, l’Assessore all'istruzione Elvira Di Nardo, presente anche il Presidentedel Consiglio Comunale Arch. Salvatore Onofaro e molti consiglieri comunali del Comune di Qualiano, il quale, ha concesso il patrocinio morale all'evento.


Dott. Vincenzo Biondi

Dott.ssa Raffaella De Vivo
Particolarmente ringraziamo per la loro sensibilità anche le amministrazioni Comunali dei territori limitrofi che hanno deciso di aderire all'iniziativa, proprio perché sui loro territori hanno già sviluppato iniziative del genere.

Per il Comunedi Quarto è intervenuto l’Assessore Vincenzo Biondi e l’Assessore Raffaella De Vivo, i quali già in passato hanno avuto la grande sensibilità di ospitare eventi promossi dall'Associazione Terra Viva, Quarto territorio dove questa giovane amministrazione ha già ottenuto risultati eccellenti dal punto di vista sociale.

Avv. Francesco Mastrantuono
Preziosa inoltre è stata la presenza del Comune di Villaricca rappresentato dal Vice Sindaco Avv.Francesco Mastrantuono, anche lui fortemente impegnato assieme a tutta l’amministrazione a promuovere politiche a favore delle emergenze sociali sul territorio del Comune di Villaricca, con occhio particolarmente attento alla prevenzione della violenza di genere.

Inoltre ringraziamo i consiglieri del Comune di Villaricca, di Mugnano di Napoli, di Pozzuoli, di Portici, il Consiglio dell'Ordine degli Avvocato di Napoli Nord rappresentato dall'Avv. Antonietta Panico. 

Ringraziamo le Forze di Polizia che sono state presenti con il Dott. Auriemma del Commissariato di P.S. di Giugliano Villaricca, ringraziamo tutti i responsabili delle varie associazioni intervenuti, Ass Comente, Ass Caritas di Aversa, Ass Ressistenza anticamorra, Ass Family Service Point Melito di Napoli, Ass Napoli Amore e Cultura, Ass Parthenope Unita, Ass Itaca, Ass Arte Donna, Ass Nuove Socialità, Ass Aspic di Aversa, Ass Forza delle Idee Pozzuoli, Ass Virtus social Quarto.

Ma più di ogni altro ringraziamo coloro che hanno interagito con la tematica  del convegno rimanendo presso l’aula consiliare del Comune di Qualiano oltre l’orario di pranzo nella pausa domenicale per ascoltare attenti, tutti gli interventi ed interagire con loro.

In sintesi, possiamo certamente affermare che il nostro impegno nell'organizzare questo convegno, è servito a riflettere sul tema e invogliare a lavorare meglio per il futuro dei territori a Nord di Napoli, per i quali, certamente è iniziato un percorso di sensibilizzazione sulle tematiche legate alle emergenze sociale e ai giovani che troppo spesso sono vittime o carnefici dei fatti sociali e di cronaca più cruenti.

Si è messo il primo mattone verso la costruzione di una rete sociale dove le Istituzioni giocano un consapevole ruolo di supporto agli enti del terzo settore, i quali troppo spesso si trovano a dover sopperire proprio ai vuoti nell'ambito delle politiche sociali.

mercoledì 30 gennaio 2019

convegno “Le Emergenze sociali del territorio- Legalità, Violenza, Bullismo, Ambiente, Lavoro”. Coscienze i minori vittime e carnefici.



Domenica 03 febbraio 2019 alle ore 10:30 convegno

 Le Emergenze sociali delle territorio- Legalità, Violenza, Bullismo, 
Ambiente, Lavoro”. Coscienze i minori vittime e carnefici.

L’evento si svolgerà il prossimo 3 febbraio 2019 alle ore 10:30 presso l’Aula Consiliare del Comune di Qualiano (NA) con il patrocinio morale dello stesso

Si darà vita ad un evento animato da attenta riflessione sui temi della legalità, della violenza giovanile, del bullismo e dell'ambiente, i minori che sono due parti della stessa medaglia, troppo spesso vittime ma anche carnefici.
Animeranno di contenuti pratici ed essenziali con relazioni a 360° esponenti della magistratura, della politica, delle istituzioni, della società civile e delle associazioni.

Il tentativo è quello di creare una rete in cui le relazione sociale sia impermeabile alla problematica della violenza, rimettere insomma al centro la persona con le sue debolezze e virtù, ma soprattutto con la sua umanità.

Affrontare le emergenze che nascono sui nostri territori, analizzare le motivazioni sociali che portano sempre più giovanissimi ad impegnarsi tra le fila della criminalità organizzata, facendo in modo che sui nostri territori i giovani molto spesso anche minorenni, estremizzino i loro comportamenti dando vita al fenomeno sociale che vede veri e propri baby boss a capo di spietate organizzazioni le quali troppo spesso prendono di mira propri coetanei.

Riflettere sul come supportare persone capaci di essere protagonista di una crescita più socialmente armoniosa, costruttiva e valorizzante, ma al tempo stesso, capaci di rispettare profondamente la legalità nelle scelte, nelle opinioni e nelle opportunità della vita.

Insomma un nuovo senso di cittadinanza attiva e solidale che riconosca il merito morale e sappia isolare i violenti, tutelare le risorse ambientali indispensabili per la salute personale e pubblica e per il futuro stesso di questi territori.

Siamo certi della sua grande sensibilità su tale tema e sull’emergenza del cancro della criminalità organizzata che tende a conquistare sempre più manovalanza tra i più giovani, la ringraziamo anticipatamente, in attesa della conferma della sua adesione all’evento, porgiamo i più sinceri e cordiali saluti, Maria Massaro.


Introduce e Modera:

Prof. Angelo Zanfardino
Associazione Terra Viva

Relatori del convegno:
Prof. Fulvio Gigliotti
Membro del Consiglio Superiore della Magistratura
Dott. Cesare Sirignano
Sostituto Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo
On. Alessandro Amitrano
Segretario della Camera dei Deputati
Dott.ssa  Maria Di Mauro
Sostituto Procuratore DDA Procura della Repubblica Napoli
Dott.ssa Claudia De Luca
Sostituto Procuratore presso il Tribunale dei minorenni di Napoli
Prof. Samuele Ciambriello
Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale
Prof.ssa Maria Luisa Iavarone
Fondatrice Associazione ARTUR
Giuseppe Franco
Associazione Parthenope Unita
Sottufficiale Arma CC in congedo Salvatore De Maio
Fondatore Associazione Terra Viva e Centro antiviolenza
Intervengono:
Prefettura di Napoli
Arma dei Carabinieri - Polizia di Stato 

Ospiti:

Dott. Raffaele De Leonardis
Sindaco del Comune di Qualiano
Dott. Domenico Di Domenico
Vice Sindaco del Comune di Qualiano
Archt Salvatore Onofaro
Presidente del Consiglio Comunale di Qualiano
Bonaventura Cerqua
Assessore allo sport e spettacolo Comune di Qualiano
Dott.ssa Elvira Di Nardo
Assessore all’Istruzione Comune di Qualiano
Sabatino Franzese
Assessore Comune di Qualiano
Consiglieri Comunali del Comune di Qualiano
Dott.ssa Principia De Rosa
Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Qualiano 
Avvocato Gianfranco Mallardo
Presidente Ordine degli Avvocati Napoli Nord
Avvocato Antonietta Panico
Ordine degli Avvocati Napoli Nord
Dott. Apostolos Paipais
Presidente VIII Municipalità di Napoli Piscinola, Marianella, Chiaiano, Scampia
Prof.ssa Sabrina Innocenti
Assessore all’Istruzione e alle Politiche Sociali VIII Municipalità Piscinola, Marianella, Chiaiano, Scampia
Dott. Antonio Sabino
Sindaco del Comune di Quarto
Dott. Vincenzo Biondi
Assessore Comune di Quarto
Dott.ssa Raffaella De Vivo
Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Quarto
Dott. Francesco Angela
Assessore alle Politiche Sociali Comune di Quarto
Dott.ssa Gabriella Peluso

Ass. Nuove Socialità
Avv. Maria Rosaria Punzo
Sindaco Comune di Villaricca
Avv. Francesco Mastrantuono
Vice Sindaco Comune di Villaricca
Rosario Albano
Consigliere Comunale di Villaricca
Dott. Luigi Nave
Consigliere Comunale di Villaricca
Dott. Antonio Caso
Consigliere Comunale di Pozzuoli
membro Osservatorio Comunale della Legalità
Alessandro Caramiello
Consigliere Comunale di Portici
Avv. Umberto Zucconelli
Consigliere Comunale di Mugnano   
Prof. Dino Sangiorgio
Dirigente Scolastico Istituto Giacomo Leopardi
Dott. Gennaro Avolio
Pres. Ass. Napoli e Cultura
Renato Luigi de Spirito
Consigliere Comunale Comune di Carinola
Dott.ssa Maria Massaro
Presidente Associazione Terra Viva 
Dott.ssa Valentina Iannelli
Centro Terra Viva 
Avv. Nicola Palma
Consigliere Comunale Comune di Giugliano in Campania
Avv. Biagio Gino Borretti
Centro Terra Viva
Avv. D’Alterio Maria Luisa
Centro Terra Viva
Avv. Mauro Foglia
Centro Terra Viva
Avv. Flavia Cannavale
Centro Terra Viva
Avv. Rosa Liccardo
Centro Terra Viva
Avv. Luisa Ciccarelli
Centro Terra Viva


sabato 12 gennaio 2019

Convegno “Torniamo a parlare di Sport” Qualiano incontra l'Oro Olimpico di Scampia Giuseppe Pino Maddaloni



Convegno “Torniamo a parlare di Sport” Qualiano incontra l'Oro Olimpico di
Scampia Pino Maddaloni.
                             La manifestazione che ha incassato il Patrocinio Morale del Comune di Qualiano, dell'Assessorato allo Sport, Ass.re Bonaventira Cequa, e l'Assessorato alla Pubblica Istruzione, Ass.ra Elvira Di Nardo e la partecipazione dell'Istituto scolastico IPSEOA Lucio Petronio di Pozzuoli.  
                          Si terrà di mattina alle ore 10:30, Venerdì 18 gennaio, presso l'Aula Consiliare del Comune di Qualiano sita in Piazza del Popolo. L’animo della manifestazione si centra sulla celebre frase di Pierre de Coubertin il quale affermava che lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla.
È con questo spirito che si vuole animare il convegno e per questo sarà ospite l’Oro Olimpico di Scampia, Giuseppe Maddaloni, per gli amici Pino, il quale nel 2000 conquistò l’oro olimpico a Sydney.
Pino Maddaloni è il classico esempio di come lo sport sia un elemento fondamentale nella vita di un giovane che si affaccia alla società e malgrado viva in contesti difficili, Pino è l’esempio di come lo sport aiuta i giovani ad emergere socialmente e li accompagna nella loro crescita morale.
Pino Maddaloni racconterà la sua grande storia di vita e legalità vissuta nello sport.
Moderatore dell’incontro sarà Angelo Zanfardino, il quale è stato Campione Italiano di corsa campestre fi. 1999 selva di Paliano, è ex-primatista regionale 1200 mt siepi, ha vinto 32 titoli regionali (600mt-800mt-1500mt-3000 mt-corsa campestre-corsa su strada).
Oggi Angelo è molto attivo nel sociale e nella cittadinanza attiva, è uno stimato professore di scuola alberghiera ed eccellente chef, anche lui è un esempio di come lo sport nella vita possa forgiare l’animo e possa essere responsabile delle migliori scelte di vita. 

venerdì 23 novembre 2018

25 novembre 2018 "dalla parte delle Donne" violenza a chi rivolgersi e quando

EVENTI 25 NOVEMBRE 2018

Ore 18:00 presso l’aula consiliare del Comune di Qualiano si darà vita ad un convegno dibattito, dal titolo "dalla parte delle donne" ,violenza, a chi rivolgersi e quando.

L'evento è patrocinato dal Ministero dell'Interno e dal comune di Qualiano (NA)
Alle ore 18:00 inizierà il convegno che verrà moderato dal Prof. Angelo Zanfardino Giornalista Resp. Com.ne Centro Terra Viva e vedrà come relatori Salvatore De Maio fondatore e Vice Presidente Associazione Terra Viva, la Dott.ssa Maria Massaro Presidente Centro Terra Viva, la Criminologa Antonella Formicolal'Avv. Antonietta Panico Consigliera Ordine Avvocati Napoli Nord, Dott.ssa Valentina Iannelli Psicologa Centro Terra Viva, Dott.ssa Chiara Cimmino Psicoterapeuta centro antiviolenza Terra Viva,  Marialuisa D’Alterio Avvocato presso Centro antiviolenza Terra Viva, Luisa Ciccarelli Avvocato presso Centro antiviolenza Terra Viva.
Alle ore 19:00 si ascolteranno alcune testimonianze di dinne vittime della violenza di genere e violenza sessuale residenti nel territorio di Napoli Nord in carico al centro antiviolenza Terra Viva.
Alle ore 20:00 si concluderà l'evento con la cerimonia di consegna del premio internazionale “dalla parte delle donne” con lettura motivazioni, il quale quest'anno è stato assegnato alla dott.ssa Antonella Formicola Criminologa, la quale in ambito nazionale si è distinta con azioni, parole e con scritti, a favore di una cultura di diritti e libertà sociale a tutela della donna.
Ore 20:30 chiusura serata saluti istituzionali Comune di Qualiano e ringraziamenti.

martedì 13 novembre 2018


ADERISCI ALLA CAMPAGNA ANTIVIOLENZA 2018

REGISTRA UN VIDEO dicendo:  “25 novembre 2018, io sono dalla parte delle donne”

per il Centro antiviolenza Terra Viva l'attrice modella Silvia Sera
Trasmetti il video via whatsapp al numero 3314141603, oppure all’indirizzo e mail 25novembre2018@associazioneterraviva.it.
Con l'invio di questo video aderirai alla campagna mediatica antiviolenza del 2018, promossa dall’Associazione Terra Viva e dal suo Centro antiviolenza.
Questo, al fine di sensibilizzare maggiormente l’opinione pubblica, alla divulgazione di una cultura della non violenza, al rispetto e valorizzazione del ruolo socio economico universale della donna, a contrasto dell’omofobia, ed in memoria delle centinaia di vittime di femminicidio in Italia e nel Mondo.
Ti ringrazio per l’impegno che oggi decidi di mettere in campo per questo delicato tema.
I video che invierai verranno resi pubblici attraverso la pagina facebook https://www.facebook.com/associazioneterraviva/ ed il sito www.associazioneterraviva.it A nome del Centro antiviolenza un grande, Grazie, un caro e affettuoso abbraccio, i componenti del Centro antiviolenza Terra Viva.

lunedì 15 ottobre 2018

Convegno dibattito "I Diritti non hanno sesso"

Un successo il convegno di venerdì 12 ottobre tenutosi in Piazza del Popolo presso la Sala Consiliare del Comune di Qualiano (NA).

Il Centro antiviolenza e antidiscriminazioni terra Viva ha dato vita al convegno dibattito “i diritti non hanno sesso”. 
Salvatore De Maio 


Nicla D'Alterio
Gli ospiti intervenuti assieme ad alcuni giovani di Qualiano intervenuti, hanno animato un dibattito con alla base il concetto del diritto del cittadino, l’importanza della sua libertà e il fondamentale rispetto di essa, in termini generali ma anche contro una cultura omofoba, a testimonianza che i diritti civili non hanno sesso.

Nel corso del convegno vi è stata la testimonianza di Nicla, giovanissima residente nel territorio di Qualiano, la quale circa 2 anni fa subì una assurda e crudele aggressione da parte di due balordi all'interno di un bar, solo per il fatto di essere Gay.
Hanno introdotto la serata e l'avvio del convegno, Salvatore De Maio fondatore del Centro antiviolenza e antidiscriminazione Terra Viva, la Dott.ssa Maria Massaro Presidente del Centro Terra Viva.
Angelo Zasnfardino
Il convegno è stato moderato dal Prof. Angelo Zanfardino Giornalista e Responsabile della Comunicazione del Centro Terra Viva. 
Il Professore ha subito introdotto i relatori

Nicola Palma 
L’Avvocato Nicola Palma, il quale ha raccontato la sua esperienza personale quando ha celebrato una unione civile presso il Comune di Giugliano in Campania e le persone che quel giorno si univano civilmente hanno subito gravi minacce e discriminazioni, caratterizzate da insulti sui social e addirittura scritte sui muri del paese di Giugliano in Campania, le quali offendevano il celebratore e le due persone che quel giorno davano vita alla loro unione civile.

Valentina Iannelli
In seguito è stata la volta della Dott.ssa Valentina Iannelli Psicologa del Centro Terra Viva. la quale ha materialmente chiarito come purtroppo negli anni precedenti anche la scienza avesse delle visioni controverse e discriminatorie, talvolta classificando l'omosessualità in un disturbo della psiche, cosa questa che oggi è stata ampiamente rettificata.
Margherita Palma 
Fondamentale l'intervento della Dott.ssa Margherita Palma Psicologa e colonna portante dello Staff del Sindaco di Qualiano, la quale ha fornito spunti importantissimi dal punto di vista sociale rispetto alle discriminazioni, ponendo l'attenzione sul concetto che le persone gay alcune volte fanno si che la rabbia dovuta al subire discriminazioni, faccia si di aumentarne l'effetto emotivo di emarginazione, creando un netto confine sociale al di la del quale la persona gay si sente  socialmente isolata a prescindere dal fatto di avere o no subito materiali azioni discriminatorie.

Carmela Smaldone

Alessandro Amitrano 
Ospite del convegno l’Onorevole Alessandro Amitrano Segretario Ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati.
Carmela Smaldone Presidente  A.GE.D.O. Associazione ,parenti e amici di persone omosessuali, bisessuali e trans.
Gianfranco Mallardo
Antonella Panico 
Avv. Gianfranco Mallardo Presidente Ordine Avvocati Napoli Nord e l’Avv. Antonietta Panico Consigliera Ordine Avvocati Napoli Nord. 


Fulvio Gigliotti

Cesare Sirignano
"La manifestazione, introdotta da Salvatore De Maiouno dei fondatori dell’Associazione Terra Viva e condotta dal prof. Angelo Zanfardino, ha visto i collegamenti telefonici con il dr. Fulvio Gigliotti, componente del Consiglio superiore della Magistratura, il dr. Cesare Sirignano, Procuratore antimafia ed antiterrorismo e il dr. Giuseppe Cimmarotta, Presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati Campania.
Giuseppe Cimmarotta
I tre magistrati hanno risposto poste dalla sala e, partendo dal tema della sessualità all’interno della criminalità, dove l’omosessualità è vista in maniera diversa a seconda delle organizzazioni: dalla poca o nessuna tolleranza da parete della mafia e della ‘ndrangheta alla maggiore tolleranza della camorra, nell’ambito della quale agli affiliati vengono affibbiati soprannomi richiamanti la loro sessualità come “’o masculone” oppure “’o femminiello” e così via, si è giunti a parlare dei diritti che sono inalienabili per qualsiasi essere umano qualunque sia la sua sessualità. Comune il filo conduttore che su tale argomento in Italia c’è ancora tanto da lavorare perché le discriminazioni sono sempre presenti, talvolta anche sottilmente nel nostro quotidiano. 
Raffaele De Leonardis
Importantissimo il contributo di domande dei giovani studenti qualianesi intervenuti in sala e poste Ai convenuti. Il primo a rispondere è stato il sindaco De Leonardis sulle sacche omofobiche nella città di Qualiano. Il primo cittadino ha affermato che vi sono sacche omofobe a Qualiano e su tale tema c’è molto lavoro da fare sul tema e il primo segnale è stato l’unione civile tra due donne che ha celebrato appena insediato." Fonte: Punto il Web Magazine link articolo
Salvatore Onofaro
Bonaventura Palma 
Sabatino Franzese
Il convegno è stato patrocinato dal Comune di Qualiano ed è stato presieduto dal presidente del Consiglio Comunale Salvatore Onofaro, dall'Assessore Bonaventura Cerqua e dall'Assessore Sabatino Franzese, i quali hanno dato il loro fondamentale contributo al convegno e l'impegno per il futuro di ripetere appuntamenti del genere.
Sul territorio di Napoli Nord è importante parlare dell’omofobia in quanto ancora oggi si registrano atti di grave discriminazione ed intolleranza, il convegno ha voluto portare alla luce le difficoltà affrontate da chi vive una discriminazione ed il punto di vista della popolazione, la quale ha avuto ampio margine di interazione con numeroso interventi e domande agli ospiti e ai relatori.