giovedì 29 giugno 2017

Progetto anti tratta e anti prostituzione

La nostra proposta è quella di creare un avamposto di legalità li dove regna lo sfruttamento delle donne e della prostituzione.

Ormai il territorio dove sorge il bene confiscato di cui abbiamo fatto richiesta, è ostaggio del degrado e dalla prostituzione, figlio della tristemente nota "terra dei fuochi".

Il progetto ambizioso è quello di impedire lo sfruttamento della prostituzione e della tratta di esseri umani, informando dell'esistenza delle leggi sul tema, le donne che ne sono vittima.

Questo è certamente l'unica ricetta possibile per il recupero e la riqualificazione di una intera area urbana, la quale è certamente troppo vasta anche per il controllo delle forze di polizia.


Un'area che oggi è destinata esclusivamente all'esercizio della prostituzione, allo sfruttamento della stessa e al degrado urbano.

Leggi l'articolo del giornale clicca :        Il Punto Magazine

Nessun commento:

Posta un commento